Marcatura per cosmetici: esempi di codifica per astucci, flaconi, makeup



Nell’industria cosmetica la tracciabilità è un fattore importante su tutta la catena di produzione e sulla fornitura ed occorre un tipo di marcatura a prova di contraffazione.
L’eccellenza del risultato è basilare in un settore come questo, attento all’estetica ed in continua evoluzione: le aziende che operano in questo ambito necessitano di massima precisione, flessibilità e affidabilità nella marcatura di rossetti, ombretti e fard anche alla luce delle somme investite nel design e nel packaging.
Inoltre le codifiche richieste dai designer sono sempre più piccole e complesse e devono anche essere accattivanti mantenendo il requisito di leggibilità come anche le informazioni relative al prodotto, i codici e numeri di lotto per l’identificazione dell’articolo.
A fronte di ciò noi mettiamo a disposizione diverse tecnologie per rispondere a tutte le esigenze per la codifica di cosmetici: stazioni di marcatura per incisione e taglio laser CO2, stampigliatrici elettriche ideali per confezioni, timbri inkjet con inchiostro a rapida essiccazione ed altri utensili pratici, adatti alla siglatura industriale ed in grado di stampare su diversi materiali come i flaconi, gli astucci e i prodotti makeup.