Stampanti UV per oggetti


Il sistema di stampa UV a raggi ultravioletti si basa sul fatto che i raggi UV delle lampade asciugano completamente e istantaneamente l’inchiostro.
Questo permette una stampa più pulita e di migliore resa colore. Ciò è possibile perché l'inchiostro UV contiene i cosiddetti foto-inizializzatori, elementi chimici che, esposti alla luce UV di una stampante, attivano un processo di polimerizzazione per cui le molecole dell'inchiostro tendono a raggrupparsi secondo reticoli ben definiti e a solidificarsi, mentre evapora la componente liquida.

Sulla maggior parte delle stampanti UV è possibile configurare, oltre alla quadricromia, anche il bianco e il gloss che permettono di poter stampare su superfici scure e/o trasparenti e di realizzare effetti unici di lucidatura e/o embossing.

Le stampanti UV sono utilizzate per la stampa su vari tipi di materiali: dalle materie plastiche (PET polietilene tereftalato, PE polietilene, PP polipropilene, PVC polivinilcloruro, PC policarbonato) al legno, dalla pelle, al metallo e al vetro.